Sistema di sicurezza antintrusione

Il sistema di sicurezza antintrusione principe si concretizza nella competenza e responsabilità di controllare il nostro ambiente e la privacy.

Tutto ciò che è subordinato alla capacità di controllare l’ambiente, i rischi di sicurezza domestica, il cambiamento della demografica di zona, la preservazione della privacy (specialmente nel mondo digital), non da meno un senso di amor proprio e per i propri cari, rappresentano un unico ed inscindibile principio fondamentale quando si parla di antintrusione e della relativa responsabilità alla sicurezza privata.

Questi sono valori fondanti per approcciare nel modo migliore al mondo della sicurezza antintrusione ed antieffrazione che si avvale di deterrenti per ladri e serrature efficaci atte a mantenere sicura la nostra casa.

Oltre al valore di fare manutenzione per prevenire incidenti domestici, eventi improvvisi come allagamenti, incendi ed altri imprevisti che possono danneggiare gravemente l’abitazione, i pericoli di intrusione nella nostra casa e nella nostra vita privata hanno raggiunto livelli di soglia molto alti.

Dei furti in abitazione, scippi ed aggressioni, se ne sta tornando a parlare molto sui media, notizie quindi di grande spessore e di caratura nazionale.

Le persone più vulnerabili sono:

persone che vivono ed abitano da sole, anziani, le donne, le famiglie che vivono a residenzialità diffusa, sono più esposte e a rischio di subire rapine e furti;

le connessioni internet sono strumenti indispensabili ma anche snodi e punti vulnerabili per possibili infiltrazioni di cyberbulli, malintenzionati, hacker informatici;

La vita digitale intensa espone più al rischio di truffe, clonazioni di carte di identità, furti di identità e altri reati informatici come lo sniffing e l’hacking di impianti d’allarme e serrature elettroniche smart connesse,

anziani, giovani adolescenti, casalinghe, collaboratori domestici sono persone esposte più a rischi di incidenti domestici e soggetti altamente sensibili ad un furto in casa o rapina.

Molto importante prestare attenzione a cose molto subdole, come ad esempio esporre il proprio stile di vita sui social, comunicare in tempo reale i nostri spostamenti, magnificando i nostri hobby e passioni, con l’uso eccessivo di questi strumenti.

Cambiamento demografico e criminalità

Il territorio e la demografica giocano un ruolo importante per sentirsi sicuri in casa e quando si è prossimi ad uscire o rientrare per lavoro o svago.

Nelle zone che stanno subendo il fenomeno di ghettizzazione, quindi nelle grandi città o nei luoghi di villeggiatura, è molto più probabile essere scippati o rapinati dai malviventi.

Il bisogno di sicurezza domestica è incentrato sulle famiglie e persone sole che hanno paura dei ladri e della criminalità, sulle persone connesse spesso vittime di criminali sul web, sugli anziani che sono sempre in aumento a causa di un netto processo di invecchiamento e monadizzazione delle famiglie italiane.

Detto ciò non abbiamo molto potere sul cambiamento demografico e sull’aumento della criminalità, se non cambiare casa, tuttavia per garantire sicurezza alle nostre attuali abitazioni abbiamo molto spazio di manovra;

le serrature blindate ad alta sicurezza rappresentano la prima linea di difesa per una casa sicura.

Una buona manutenzione e sostituzione delle serrature può essere significativamente importante quando viene fatta in modo collettivo in residence e condomini.

E va ricordato che un’allarme o un sistema della video sorveglianza non è un sostituto delle porte o finestre blindate, delle serrature antieffrazione.

Le leggi della fisica non si cambiano.

Buona continuazione di lettura sul sito del fabbro esperto in serrature, Michele Bortolotti, che lavora a Padova, Venezia Mestre, Treviso, Vicenza, Verona, Belluno, Rovigo e in trasferta in tutto il Nord Est Italia.

Vincere la paura dei ladri in casa

Un interessante articolo sul superamento della paura dei ladri e come difendersi lo trovate a questa pagina.

Ti interessa saperne di più sulle tecniche di apertura delle serrature?

Le serrature più sicure superano, non solo i test di hacking informatico, ma tutta una serie di test antieffrazione.

Ecco una presentazione delle tecniche di effrazione e scasso alle quali deve poter resistere a lungo una serratura di massima sicurezza:

Scasso defender serratura

Scasso defender serratura: tecniche di strappo, fresatura, manipolazione in tempi brevi delle protezioni per serrature a cilindro europeo non adeguate.

Molto importante questa sezione in quanto il focus sulle parole non adeguate e disponibilità al cambiamento è dedicato a tutte quelle persone che sanno di aver installato serrature a cilindro europeo con defender, sulle proprie porte di casa o ufficio, ma non hanno più aggiornato il livello di sicurezza alle recenti tecniche di effrazione.

Nel mondo della sicurezza passiva, la frase più sbagliata utilizzata dagli installatori mediocri è: “Non preoccuparti con questa serratura sei apposto per i prossimi 20 anni”; se ti è stata detta e non hai un programma di manutenzione fornito dall’installatore non sei in una bella situazione.

Scasso defender serratura

Il problema delle protezioni standard (tipo defender)

Tecniche di scasso delle protezioni standard

Le tecniche di scasso, quindi di attacco alla corazza di protezione della serratura sono le seguenti e sarà una sezione in continuo aggiornamento:

  • Strappo del corpo cilindrico del protettore standard (soluzione defender antistrappo o antitubo);
  • Strappo della mostrina o rosone che contorna il corpo cilindrico del protettore standard (soluzione precedente ma con l’aggiunta di rosoni in acciaio pieno e bombati, super top per defender);
  • Scasso, scardinamento o rottura con piede di porco oppure scalpello e mazzetta da carpentiere;
  • Perforazione e fresatura dritta nella zona delle viti di fissaggio interne al protettore standard (soluzione defender con inserti in acciaio manganese anti perforazione, defender kripton, diamond, nuovi magnetici);
  • Fresatura angolare del corpo o della pastiglia guida chiave del protettore standard;
  • Perforazione ed estrazione della pastiglia guida chiave (Sketting);
  • Fresatura angolare e dritta del corpo del protettore standard.
Video rendering di esempio dello strappo di una protezione standard e dell’apertura di una serratura per porta blindata non aggiornata.

Ti interessa saperne di più sulle tecniche di apertura delle serrature?

In questo articolo hai appreso la tecnica di scasso delle protezioni standard (non aggiornate) tipo defender, con lo scopo di aprire serrature a cilindro europeo obsolete.

Potresti aver perso altre interessanti tecniche di effrazione e scasso che ti ho raccolto in questa preziosa lista:

Tubo rompi defender

Tubo rompi defender: un attrezzo da scasso, chiamato anche pipe breaker, in grado di agguantare e strappare protezioni e corazze cilindriche per serrature.

Questo attrezzo è capace di strappare e staccare cilindri e protezioni non adeguatamente sagomate.

Quando la protezione esterna di un cilindro (tipo defender) non è adeguatamente sagomata il terminale del tubo rompi cilindro agguanta la sporgenza cilindrica della stessa protezione e la può strappare dalla sede della serratura.

Il tubo rompi defender (special craker o pipe craker) può essere realizzato da aziende attigue al settore locksmith ovvero fabbri serraturisti ed è realizzato con terminali intercambiabili adatti alla presa per differenti diametri di protezioni.

Tubo rompi defender, special cracker o tubo innocenti.

È possibile auto costruirsi un tubo rompi defender utilizzando il famoso tubo innocenti, ovvero quello che in edilizia viene adoperato per ponteggi a struttura metallica indispensabili per le lavorazioni delle facciate nelle abitazioni.

Considerazioni e prevenzione allo strappo della protezione (tipo defender serratura)

Qualsiasi tecnica scasso delle serrature comporta rumore e quindi la presa di coscienza dei rischi percorribili.

È importante ricordare che la sicurezza delle serrature è fondamentale per la sicurezza della casa e della proprietà, e che le serrature devono essere continuamente sostituite con le nuove versioni più sicure, senza se e senza ma.

Ti interessa saperne di più sulle tecniche di apertura delle serrature?

In questo articolo hai appreso la tecnica di scasso con il tubo rompi defender, con lo scopo di aprire serrature.

Potresti aver perso altre interessanti tecniche di effrazione e scasso che ti ho raccolto in questa preziosa lista:

Taglio cilindro europeo

Taglio cilindro europeo e smerigliatura del protettore defender serratura con smerigliatrice è una tecnica efficace, tuttavia rumorosa e lunga a volte.

Non ci sono tanti giri di discorsi da fare di fronte ad uno scasso gravoso messo in atto da una smerigliatrice, altrove in Italia chiamata con nomi differenti e bizzarri: flex, flessibile, mola, frullino.

La smerigliatrice è un elettro utensile che ha la funzione di taglio, molatura, sbavatura, perforazione e lucidatura.

Taglio cilindro europeo con smerigliatrice angolare.

Nel caso specifico del potenziale scasso di serrature, defender e cilindri parliamo della smerigliatrice angolare, utensile che si è evoluto anche nelle pratiche e portatili configurazioni a batteria.

Per mettere a segno uno scasso gravoso su serrature molto corazzate e protette con una smerigliatrice angolare e dischi da taglio per ferro e acciaio ci vuole comunque molto tempo, un parco batterie numeroso e fare molto rumore.

Il rumore prolungato è esso stesso un allarme acustico e non è la scelta indicata per il ladro d’appartamento.

Tuttavia molte serrature non protette nel modo adeguato sono esposte a poche decine di secondi di questo micidiale attacco di scasso.

Considerazioni e prevenzione al taglio del cilindro o della protezione della serratura

Qualsiasi tecnica scasso delle serrature comporta rumore e quindi la presa di coscienza dei rischi percorribili.

È importante ricordare che la sicurezza delle serrature è fondamentale per la sicurezza della casa e della proprietà, e che le serrature devono essere continuamente sostituite con le nuove versioni più sicure, senza se e senza ma.

Quando soprattutto si desidera cambiare la serratura della porta blindata d’entrata è fondamentale la scelta di una valida e robusta protezione corazzata a difesa del cilindro europeo.

Ti interessa saperne di più sulle tecniche di apertura delle serrature?

In questo articolo hai appreso la tecnica di scasso con il taglio del cilindro europeo e dell’eventuale protezione, con lo scopo di aprire serrature.

Potresti aver perso altre interessanti tecniche di effrazione e scasso che ti ho raccolto in questa preziosa lista:

Sfondamento cilindro europeo

Scassinare serrature 2.0: Mazzetta e scalpello per sfondare il cilindro europeo verso l’interno della serratura

Sfondamento cilindro europeo: effrazione con scasso, spinta del cilindro serratura verso l’interno ed apertura delle serrature con mazzetta e scalpello

Il lock picking è affascinante dal punto di vista della tecnica quanto preoccupante; ma per quanto la tecnica di sfondamento del cilindro europeo verso il lato interno della serratura c’è da rabbrividire e fa accapponare la pelle.

Lo sfondamento del cilindro verso l’interno è una veloce e potente tecnica di scasso, in primis usata per aprire serramenti e porte normali senza le dovute protezioni.

Sfondamento del cilindro europeo verso l’interno dell’abitazione.

Si adopera uno scalpello appositamente sagomato sulla punta ed una mazzetta da edilizia, colpendo con colpi ben assetati ripetuti il cilindro privo di protezioni. 

La riuscita della tecnica di scasso fa staccare il cilindro dalla sua vite di fissaggio, l’ingegno centrale (detto cam oppure camma) si rompe, il cilindro viene proiettato ad alta velocità dentro l’abitazione, liberando la sede per introdurre qualsiasi strumento per ruotare le mandate della serratura.

Sfondamento del cilindro europeo su porte blindate con protezione esterna

Un metodo di effrazione con scasso, quello dell’apertura delle serrature con lo sfondamento del cilindro europeo che implica azioni rumorose da chi lo adopera, pertanto non è una tecnica così facile da scegliere in una possibile situazione dove il ladro può essere scoperto.

In questo specifico caso, applicare misure difensive sulla serratura, tali da non consentire l’espulsione del cilindro verso il lato interno, è di fondamentale importanza.

Anche qui combinare serrature efficaci e di qualità, cilindri europei di massima sicurezza e robustezza, protezioni e contro protezioni aggiuntive, creano la sinergia perfetta per impedire scaltre effrazioni su molti serramenti, porte blindate, inferriate, porte basculanti e sezionali di garage.

La tecnica dello sfondamento del cilindro europeo verso l’interno ha conquistato popolarità, non solo tra i fabbri ma anche fra i consumatori, che inevitabilmente sono molto allarmati, in quanto consente un modo rapido ed efficiente di scassinare le serrature non adeguatamente protette.

Lo sfondamento del cilindro è una tecnica di scasso che va altamente considerata e non banalizzata, i consigli continuano dal punto di vista delle precedenti tecniche di effrazione viste ed imparate. 

Per mettere in sicurezza le serrature delle proprie abitazioni occorre considerare anche la micidiale tecnica di apertura delle serrature con il metodo di scasso dello sfondamento.

I limiti di alcune serrature

Molte serrature hanno dei limiti di resistenza allo scasso, sono di dimensioni troppo piccole o costruite con materiali scadenti in quanto troppo teneri. 

È altrettanto vero che molti serramenti non sono nemmeno degni di essere chiamati di sicurezza, con tutta la fatica che le persone fanno per comprare casa e poi si ritrovano con dei costi nascosti per incrementare la sicurezza domestica. 

Infine la limitazione costruttiva è interna ed intrinseca all’invenzione della forma sagomata del cilindro europeo, ristretta nella parte inferiore, ed è il punto in cui la vite lo fissa alla serratura che, senza le giuste precauzioni, il cilindro rischia di rompersi sotto azioni di scasso brute.

La stessa debolezza in prossimità della vite di fissaggio la troviamo, come visto per altre tecniche, nell’azione di spezzamento del cilindro strappandolo verso l’esterno.

Ed è nuovamente inevitabilmente che molti professionisti nel settore continuino a celare questi problemi invece che affrontarli con soluzioni che rinforzino serrature e cilindri nei punti di maggior debolezza.

Una tecnica di indebolimento del cilindro europeo, non accuratamente difeso da protezioni o corazze, che ne velocizza l’azione di sfondamento, è quella di alzarne la temperatura con la fiamma ossidrica.

Tecnica micidiale per aprire molte inferriate esterne oppure porte in lamiera da garage e uscite secondarie metalliche con cerniere installate all’esterno.

Indebolimento del cilindro con fiamma ossidrica.

La difesa dallo sfondamento del cilindro

Senza se e senza ma, esistono 3 soluzioni alla temuta effrazione con sfondamento del cilindro europeo:

  1. le serrature con leveraggi antieffrazione (serratura con trappola) che non rappresentano una soluzione assoluta in caso di scasso, il punto debole è che il ladro resta fuori casa (benvenga è l’obiettivo), dobbiamo accettare il rischio di restare anche noi fuori da casa ed attendere un’apertura forzata la quale implica costi di riparazione;
  2. l’installazione (anche simultanea di una serratura antieffrazione) di un sistema antisfondamento da installare dal lato interno;
  3. l’installazione di una protezione esterna con chiusura magnetica sulla fenditura guida chiave, utile anche per prevenire atti di vandalismo ed altre tecniche di effrazione o sabotaggio della serratura.

Le vere serrature antiscasso sono una combinazioni di prodotti, servizi specialistici per dare una protezione a 360 gradi.

Conclusioni sullo scassinare il cilindro europeo ed aprire le serrature con lo sfondamento, più altre considerazioni

Iniziamo ad essere ad un buon punto su questo viaggio fra le effrazioni, tante tecniche di scasso, ormai ti stai formando una cultura

Tirando le somme, l’uso della tecnica di scasso dello sfondamento del cilindro europeo verso l’interno ed aprire le serrature velocemente da enormi vantaggi agli scassinatori rispetto ai metodi tradizionali e procedure raffinate come il lock picking.

Lo sfondamento del cilindro non è una tecnica molto utilizzata sulle serrature blindate a cilindro europeo moderne, in quanto è da diversi anni che le serrature blindate vengono installate con il sistema a trappola, tuttavia ci sono serrature a cilindro europeo obsolete, riconoscibili dai ladri, che sono vulnerabili a questo metodo di intrusione forzato.

Tuttavia, come qualsiasi tecnica scasso delle serrature, comporta rumore e quindi la presa di coscienza dei rischi percorribili.

È importante ricordare che la sicurezza delle serrature è fondamentale per la sicurezza della casa e della proprietà, e che le serrature devono essere continuamente sostituite con le nuove versioni più sicure, senza se e senza ma.

Quando nel settore ti vendono una serratura e, per paura di perdere tale transazione ti dicono che sei sicuro per il lungo termine, sappi che è una menzogna.

Il fatto che pochissimi, come me, ne parlano con questo tono piuttosto convinto, e che non si è mai sentito dire in giro di aggiornare le serrature ogni 5 anni, dovrebbe far accendere alle persone qualche neurone in più, quantomeno misurare la professionalità anche dalla premurosità dell’atto assistenziale con lo strumento delle informazioni di aggiornamento.

Raramente le persone comuni fanno questo sforzo, la prevenzione antintrusione non è alta nei valori delle persone, poche la mettono in pratica. 

C’è molta frustrazione nella gente comune in quanto credono che la sicurezza domestica sia dovuta, se la prendono con la politica, con le istituzioni.

Invece per un senso di amor proprio siamo noi stessi ad interessarsene.

Ti interessa saperne di più sulle tecniche di apertura delle serrature?

In questo articolo hai appreso la tecnica di scasso con lo sfondamento del cilindro europeo per aprire serrature.

Potresti aver perso altre interessanti tecniche di effrazione e scasso che ti ho raccolto in questa preziosa lista:

Chiavi di forza

Scassinare serrature 2.0: L’uso delle chiavi di forza per aprire il cilindro europeo, le serrature doppia mappa, auto, moto, e lucchetti

Chiavi di forza: effrazione con scasso ed apertura delle serrature con chiave di forza che implica misure di sicurezza ben oltre il raffinato grimaldello

Il lock picking richiede molte abilità e lo sanno molto bene gli esperti serraturisti; a quanto pare, quando si tratta di chiavi di forza i criminali hanno una mano piuttosto pesante per aprire le serrature.

Questi potenti e micidiali attrezzi da scasso, in primi usati per aprire il clindro europeo e le auto, esercitano una forte leva all’interno dello stadio di rotazione dei cilindri ed sono in grado di rompere molle e pistoni in modo energico, sbloccando la rotazione della serratura.

Chiavi di forza per aprire il cilindro europeo, serrature di auto e moto, tanto altro ancora

Un metodo di effrazione con scasso, quello dell’apertura delle serrature con la chiave di forza, che implica misure di sicurezza che vanno ben oltre la serratura sicura, se vista solo in termini di lock picking, quindi da un lato della difficoltà alla manipolazione del cilindro.

In questo specifico caso, la sapienza di abbinare un set di accessori per la sicurezza della serratura non è mai stata più importante, molte certificazioni di fronte a questa tecnica di scasso crollano.

Una saggia combinazione di serrature, cilindro a profile europeo, protezioni e contro protezioni aggiuntive, possono fare la differenza su molti serramenti, porte blindate, inferriate, porte basculanti e sezionali di garage.

Al momento pare rimangano scoperte le serrature per auto, moto, alcuni lucchetti ed alcuni cancelli o porte secondarie.

La scoperta della chiave di forza ha guadagnato popolarità, non solo tra i fabbri ma anche fra i consumatori, che inevitabilmente sono molto preoccupati, in quanto consente un modo rapido ed efficiente di scassinare le serrature non adeguatamente protette.

Le chiavi di forza meritano attenzioni, i consigli sono sempre gli stessi, per mettere in sicurezza le serrature delle proprie abitazioni occorre considerare anche la micidiale tecnica di apertura delle serrature, del cilindro europeo, di lucchetti con le chiavi di forza.

I limiti di alcuni cilindri a profilo europeo

I limiti di tante tipologie di cilindri a profilo europeo, progettati per essere estremamente difficili da manipolare con i grimaldelli, se non impossibili, hanno una grande limitazione costruttiva, la dimensione dei perni, dei controperni e delle molle nello stadio del rotore del cilindro.

Questa preferenza per l’alto numero di perni nel cilindro, rispetto un numero inferiore ma di maggiori dimensioni, può diventare un problema quando si tratta di resistenza alla potenza bruta di torsione messa in atto dallo strumento chiave di forza.

Ed inevitabilmente, nel settore, di fronte a questo specifico punto di debolezza, si formano degli snodi, delle opinioni contrarie o si tenta di celare il problema.

La difesa dalle chiavi di forza

Senza tanti giri di parole, ci sono 2 soluzioni alla temuta effrazione con scasso tramite la chiave di forza:

  1. le serrature elettroniche smart digitali (che non rappresentano la soluzione definitiva, punti di debolezza ne hanno tanti anche loro, le serrature elettroniche si pagano, per step incrementali al rialzo, solo per la mera comodità, ciò nonostante hanno bisogno di ingenti costi di manutenzione per mantere una benché minima sicurezza alle effrazioni e agli attacchi informatici);
  2. il cambio o l’aggiornamento delle serrature meccaniche europee convenzionali con le serrature europee antieffrazione, e questo deve essere un must quando si investe su porte blindate e serramenti per un nuovo cantiere.

Conclusioni

In generale, l’uso delle chiavi di forza per scassinare ed aprire le serrature è una tecnica moderna che offre enormi vantaggi agli scassinatori rispetto ai metodi tradizionali e raffinate come il lock picking.

Chi spesso si trova con una serratura auto forzata ora sa che sono in vendita questi strumenti online e di facile reperibilità.

Tuttavia, come qualsiasi tecnica di apertura forzata delle serrature, comporta i propri rischi.

È importante ricordare che la sicurezza delle serrature è fondamentale per la sicurezza della casa e della proprietà, e che le serrature devono essere continuamente sostituite con le nuove versioni più sicure, senza se e senza ma.

Quando nel settore ti vendono una serratura e, per paura di perdere tale transazione ti dicono che sei sicuro per il lungo termine, sappi che è una menzogna.

Il fatto che pochissimi, come me, ne parlano con questo tono piuttosto convinto, e che non si è mai sentito dire in giro di aggiornare le serrature ogni 5 anni, dovrebbe far accendere alle persone qualche neurone in più, quantomeno misurare la professionalità anche dalla premurosità dell’atto assistenziale con lo strumento delle informazioni di aggiornamento.

Ti interessa saperne di più sulle tecniche di apertura delle serrature?

In questo articolo hai appreso la tecnica di scasso con le chiavi di forza per aprire un cilindro europeo.

Potresti aver perso altre interessanti tecniche di effrazione e scasso che ti ho raccolto in questa preziosa lista:

Estrazione cilindro europeo

Estrazione cilindro europeo: modalità di scasso e tecnica di perforazione, trazione ed estrazione del rotore di un cilindro europeo bloccato, danneggiato.

Frantumare e scassinare il cilindro: il processo di estrazione del rotore dal cilindro europeo

Tecnica di scasso ed anche di emergenza fabbro è quella dell’estrazione del rotore dal cilindro europeo.

“Smashing and cracking the cylinder” è un processo fondamentale nel settore delle riparazioni di serrature e cilindri bloccati, e oggi esploreremo come sia i professionisti, a scopo etico, sia i ladri commettendo intrusioni illegali, affrontano questa sfida.

Un breve excursus di come è possibile estrarre il rotore senza compromettere l’integrità e la funzionalità della serratura interna.

Il cilindro europeo è un meccanismo affidabile e robusto, ma a volte, se si rompe o viene danneggiato può essere necessario estrarre il rotore per motivi di sicurezza o manutenzione.

Non è un’operazione facile perché implica l’uso sapiente di 3 attrezzi: un estrattore a campana, frese ad alta velocità e viti autofilettanti per la trazione ed estrazione del rotore dal cilindro.

Che tu sia un serramentista esperto o semplicemente interessato al processo di scasso da parte degli scassinatori, questo articolo ti darà una panoramica completa dell’estrazione del rotore dal cilindro europeo.

Comprensione della necessità di estrarre il rotore dal cilindro europeo

Prima di addentrarci nei dettagli del processo di estrazione del rotore, è importante capire perché potrebbe essere necessario effettuare questa operazione.

Ci sono diverse ragioni per cui potresti dover estrarre il rotore da un cilindro europeo. Una delle ragioni più comuni è quando il cilindro si rompe o viene danneggiato a causa di un tentativo di furto o di un uso improprio.

In questi casi, l’estrazione del rotore diventa necessaria per poter sostituire o riparare il cilindro danneggiato.

Un’altra ragione per estrarre il rotore potrebbe essere per scopi di manutenzione.

Come qualsiasi altra parte di una serratura, il rotore può usurarsi nel tempo e potrebbe essere necessario sostituire il cilindro europeo interamente per garantire il corretto funzionamento della serratura stessa.

L’estrazione del rotore è quindi un processo comune per i fabbri che devono eseguire interventi di manutenzione su serrature e cilindri europei, tuttavia è anche una tecnica di scasso usata dai ladri (non frequentemente, ma comunque utilizzata).

Strumenti necessari per l’estrazione del rotore da un cilindro europeo

Per poter effettuare correttamente l’estrazione del rotore dal cilindro europeo, è essenziale disporre dei giusti strumenti.

Ci sono tre strumenti principali che vengono utilizzati in questo processo: l’estrattore a campana, le frese ad alta velocità e le viti autofilettanti in acciaio di forte durezza.

L’estrattore a campana è uno strumento progettato specificamente per l’estrazione del rotore.

Estrazione rotore del cilindro europeo con estrattore a campana

Questo strumento viene appoggiato sul serramento, senza rovinarlo, e applica una forza costante sulla vite di tiraggio per estrarre il rotore fuori dal cilindro stesso.

È importante scegliere un estrattore a campana di alta qualità per garantire un’estrazione efficace e sicura del rotore.

Le frese ad alta velocità sono utilizzate per perforare il cilindro in modo da poter avvitare al suo interno le viti da trazione.

Questo è un esempio di fresa ad alta velocità acquistabile online.

Questo strumento viene utilizzato con cautela, poiché è fondamentale non danneggiare il rotore o altre parti del cilindro durante il processo di perforazione ed estrazione.

Le viti autofilettanti sono utilizzate per creare una presa salda sul rotore in modo da poterlo tirare fuori dal cilindro.

Queste viti vengono avvitate nel rotore in modo sicuro e consentono di applicare una forza di trazione per estrarre il rotore senza danneggiare la porta o il serramento.

Problemi comuni e sfide durante il processo di estrazione

Come in qualsiasi procedura tecnica, l’estrazione del rotore dal cilindro europeo può presentare alcuni problemi e sfide.

Uno dei problemi più comuni è la difficoltà nel trovare il punto preciso, senza rovinare il serramento, per l’appoggio della base dell’estrattore a campana.

Questo richiede attenzioni ad applicare un panno o uno spessore protettivo sul rivestimento e quindi una certa esperienza nel settore.

Un’altra sfida è il rischio di danneggiare il rotore o altre parti del cilindro durante il processo di estrazione. È fondamentale lavorare con attenzione e precisione per evitare danni irreparabili alla serratura.

Infine, la mancanza di strumenti di alta qualità può complicare il processo di estrazione. È importante investire in strumenti affidabili e di alta qualità per garantire un’operazione sicura ed efficiente.

Conclusione

L’estrazione del rotore dal cilindro europeo non è una tecnica rapida e conveniente per i ladri.

È un processo che richiede conoscenze specialistiche e l’uso di strumenti specifici.

Per i fabbri, l’estrazione del rotore è una procedura comune per risolvere problemi di sicurezza o effettuare interventi di manutenzione.

Sia che tu sia un fabbro professionista o semplicemente interessato al funzionamento delle serrature e dei cilindri europei, speriamo che questo articolo ti abbia fornito una panoramica completa del processo di estrazione del rotore dal cilindro europeo.

Questo è uno dei validi motivi del perché è meglio non provvedere al fai da te quando si tenta di riparare un danno al cilindro, e la ragione del perché molte chiamate di pronto intervento possono avere prezzi importanti.

Ricorda sempre di affidarti a professionisti qualificati per qualsiasi intervento di riparazione o manutenzione delle serrature.

La sicurezza è una priorità e solo tramite l’uso corretto delle tecniche e degli strumenti appropriati si possono ottenere i migliori risultati.

Dalla marea di cose che stai imparando sullo scasso e sabotaggio del cilindro europeo comprendi quanto sia importante installare una protezione (tipo defender) davanti ad un cilindro europeo.

Ti interessa saperne di più sulle tecniche di apertura delle serrature?

In questo articolo hai appreso la tecnica di scasso e dell’estrazione del rotore da un cilindro europeo.

Potresti aver perso altre interessanti tecniche di effrazione e scasso che ti ho raccolto in questa preziosa lista:

Rottura cilindro europeo

Rottura cilindro europeo: scasso con un tubo innocenti o uno special cracker e possibile scassinare un cilindro europeo con la tecnica di spezzamento.

Rottura del cilindro europeo: come è possibile rompere il cilindro serratura con la tecnica di spezzamento

Vuoi approfondire un metodo già conosciuto per aprire una serratura cilindro europeo?

Un modo efficace e semplice per spezzare il cilindro della serratura è la tecnica di rottura. In questo capitolo, scoprirai come sono vulnerabili i cilindri di ottone delle serrature europee, installati della misura errata, e come gli scassinatori possono utilizzare questa tecnica per aprire le serrature.

I cilindri delle serrature europee sono comunemente utilizzati in molti paesi, ma la loro sicurezza può essere facilmente compromessa se non vengono prese precauzioni adeguate.

Tra queste precauzioni: l’anatomia, il materiale del quale sono costruiti e la loro sporgenza dal serramento se installati di una lunghezza sovrabbondante, creando una sporgenza rischiosa ed esposta allo spezzamento.

Valutare la misura del cilindro europeo per una sporgenza minima dal rivestimento esterno, qualora non fosse possibile installare una protezione, è un’osservanza fondamentale

La tecnica di rottura prevede l’applicazione di una forza sufficiente per rompere il cilindro e sbloccare la serratura.

Tuttavia, è importante tenere presente che questa tecnica dovrebbe essere utilizzata solo a fini legali e con la massima cautela. L’apertura di serrature senza autorizzazione può essere considerata un reato penale.

Continua a leggere per scoprire le precauzioni da prendere prima di utilizzare questa tecnica e come puoi proteggere la tua casa da possibili intrusioni.

Rottura del cilindro europeo con pinze, causa forte sporgenza dal serramento per errori di installazione

Un modo comune per forzare un cilindro europeo è utilizzare una pinza o delle tenaglie. Questo metodo è particolarmente efficace quando il cilindro sporge in modo eccessivo dal rivestimento della porta. Ecco come i ladri utilizzano le pinze o le tenaglie per rompere il cilindro:

1. Prima di tutto, si assicurano di avere una pinza o delle tenaglie di buona qualità che siano abbastanza resistenti da poter applicare una forza considerevole, quelle in acciaio temprato prodotte nel nord Europa solo le migliori.

2. Smontano tutte le mostrine di bellezza attorno al cilindro, posizionano le pinze intorno al corpo sporgente del cilindro, bastano 7-8 millimetri, cercando di mantenere una presa salda.

3. Applicano gradualmente una forza crescente sul cilindro, facendo leva con le pinze. Si assicurano di esercitare la forza nella direzione corretta, in modo da rompere il cilindro senza danneggiare la serratura stessa.

4. Continuano ad applicare forza fino a quando il cilindro non si rompe, all’altezza mediana della vite che li fissa alla serratura, e la serratura non si sblocca. Potrebbe essere necessario fare alcuni tentativi prima di riuscire a rompere il cilindro con successo.

Rottura del cilindro europeo con pinze e tenaglie

Ricorda che questa tecnica dovrebbe essere utilizzata solo per scopi legali, ad esempio nel caso in cui tu abbia perso le chiavi della tua casa e non sia in grado di accedere all’interno. Se hai dubbi sulla sua legalità, è sempre meglio consultare un professionista fabbro con competenze serraturiste.

Una tecnica di indebolimento del cilindro europeo, non accuratamente difeso da protezioni o corazze, che ne velocizza l’azione di rottura, è quella di alzarne la temperatura con la fiamma ossidrica.

Tecnica micidiale per aprire molte inferriate esterne oppure porte in lamiera da garage e uscite secondarie metalliche con cerniere installate all’esterno.

Indebolimento del cilindro con fiamma ossidrica.

Dal caldo passiamo al freddo!

Rottura del cilindro europeo con azoto liquido che velocizza la precedente tecnica

Un altro metodo per forzare un cilindro europeo che sporge in modo eccessivo dal telaio della finestra è utilizzare azoto liquido (Nitrogen) per refrigerarlo ed indebolirlo.

Questo metodo può sembrare più complesso, ma spesso è molto veloce ed efficace, specialmente abbinato alla tecnica precedente o con l’uso di mazze e scalpelli.

Nota bene, in presenza di un protettore in acciaio davanti al cilindro questa tecnica è estremamente difficile quindi da non confondere con la rottura di un cilindro di ottone esposto senza tale protezione.

Questo passaggio è fondamentale da ricordare in quanto in giro se ne sentono molte di false informazioni sulla rottura del cilindro con azoto liquido, inoltre quello usato dai ladri è portatile e congela il cilindro a circa -90 Gradi Celsius, quello da laboratorio, con la relativa bombola pesante ed ingombrante, fino a circa -170 Gradi Celisus.

Azoto liquido per rompere ed aprire il cilindro europeo delle serrature

Ecco come i ladri possono utilizzare l’azoto liquido per rompere il cilindro:

1. Si assicurano di avere accesso ad azoto liquido, che può essere ottenuto presso negozi specializzati o fornitori di gas, che sia, come già detto, portatile e mimetizzabile.

2. Indossano guanti protettivi e occhiali di sicurezza per proteggerli dalle eventuali lesioni.

3. Eseguono l’applicazione dell’azoto liquido sul cilindro in modo che si raffreddi rapidamente. L’azoto liquido ha una temperatura estremamente bassa e, quando viene versato sul cilindro, provoca una contrazione rapida del materiale.

4. La rapida contrazione del cilindro può causare una rottura, aiutandosi anche con colpi di mazza o pinze rompi cilindro, permettendo loro di sbloccare la serratura in tempi rapidi.

Tieni presente che l’uso dell’azoto liquido può essere pericoloso se non si seguono le giuste precauzioni. Non tutti i ladri hanno familiarità con il suo utilizzo e sono in grado di effettuare questa procedura, certi di poterlo fare in modo sicuro senza effetti collaterali e senza essere notati.

Rottura del cilindro europeo simultanea alla protezione non semisferica con tubo innocenti o special cracker

Un’altra tecnica utilizzata per forzare un cilindro europeo è l’utilizzo di un tubo innocenti. Questo metodo è particolarmente efficace quando il cilindro è protetto da una protezione non semisferica.

Ecco come un uso etico (fabbro) ed un uso illegale (ladro) può rompere il cilindro e la protezione:

1. I tubi innocenti devono essere abbastanza lunghi da poter avvolgere e rompere protezione e cilindro sono reperibili facilmente online.

2. Viene posizionato il tubo attorno al cilindro, facendo attenzione a non danneggiare la serratura stessa.

3. Viene applicata una forza costante sul tubo, cercando di concentrare la pressione sulla protezione.

4. Si continua ad applicare forza costante ed alternata fino a quando la protezione ed il cilindro non si rompono e la serratura non si sblocca.

Tubo rompi defender, tubo innocenti

Come sempre, ricorda che questa tecnica dovrebbe essere utilizzata solo per scopi legali (fabbri fornitori di servizi serraturisti o della serramentistica) e con la massima cautela.

Questa tecnica non può essere efficace se le serrature blindate sono dotate di sistema antieffrazione, popolarmente chiamate serrature con trappola.

Come prevenire la rottura del cilindro europeo

Ora che hai familiarità con le tecniche di rottura di un cilindro europeo, ed in molti casi anche se abbinato ad una protezione non semisferica, è importante prendere le giuste precauzioni per proteggere la tua casa da possibili intrusi. Ecco alcuni consigli utili per proteggere te stesso e la tua famiglia:

1. Assicurati di installare serrature di qualità, preferibilmente con cilindri europei di buona fattura e con protezioni semisferiche in acciaio temprato, il ruolo del defender serratura è evitare la presa sul cilindro e tecniche veloci di perforazione o fresatura. Una serratura a cilindro europeo di qualità può rendere molto più difficile l’apertura forzata.

2. Contatta un fabbro professionista per valutare la sicurezza delle tue serrature, calcolare il tuo reale punteggio antieffrazione e per ricevere consigli su come migliorare il livello di sicurezza antintrusione.

3. Evita di installare cilindri che sporgono eccessivamente dal rivestimento della porta, e questo vale anche per le protezioni che essi stessi rivestono. Assicurati che i cilindri siano installati correttamente, seguendo le istruzioni del produttore o consultando un professionista.

4. Non condividere informazioni sensibili, come la posizione delle chiavi di riserva, con persone che non hai fiducia, oppure le tue abitudini sui social media.

5. Infine, mantieni sempre una buona comunicazione con i tuoi vicini di casa e considera la possibilità di formare una rete di sicurezza locale.

Seguendo queste precauzioni, puoi ridurre significativamente il rischio di essere vittima di un furto in abitazione o di una violazione della tua privacy. La sicurezza della tua casa e della tua famiglia deve essere sempre una priorità.

In conclusione, la rottura del cilindro europeo è una tecnica utilizzata dai ladri per forzare le serrature che lascia evidenti segni di effrazione sulla porta.

Tuttavia, è importante tenere presente che queste tecniche dovrebbero essere utilizzate solo per scopi legali e con estrema cautela.

Prendere le giuste precauzioni e installare un defender antistrappo e serrature antiscasso, quindi di qualità, può aiutarti a proteggere la tua casa da possibili intrusi.

Devi cambiare il cilindro ecco le istruzioni

Cambio cilindro su porta blindata con protezione esterna già installata

Se devi cambiare il cilindro della tua porta blindata ecco un tutorial per misurare il cilindro, anche se è nascosto dentro la porta e dalla protezione esterna (come ad esempio un defender).

Ti interessa saperne di più sulle tecniche di apertura delle serrature?

In questo articolo hai appreso le tecniche di rottura e scasso del cilindro europeo.

Potresti aver perso altre interessanti tecniche di effrazione e scasso che ti ho raccolto in questa preziosa lista:

Forare cilindro europeo

Forare cilindro europeo: fra le tecniche di perforazione delle serrature quella di forare il cilindro europeo su serramenti e porte blindate mette paura. Ecco come fare prevenzione!

Forare il cilindro europeo: è fondamentale installare un cilindro europeo antitrapano su porte sprovviste di protezione corazzata (tipo defender)

Se siete preoccupati per la sicurezza della vostra casa o del vostro ufficio, allora l’installazione di un cilindro europeo anti-trapano potrebbe essere la scelta giusta per voi.

Quando si tratta di proteggere la vostra porta da tentativi di scasso e forzature, è fondamentale avere un cilindro di alta qualità che sia resistente al trapano.

Il trapano è uno dei metodi più comuni utilizzati dai ladri per forzare una porta e accedere a una proprietà.

Forare il cilindro europeo, immagine d’esempio a scopo informativo, la posizione della punta da trapano è errata.

Un cilindro europeo anti-trapano offre una maggiore protezione grazie ai suoi meccanismi di sicurezza avanzati e materiali di alta qualità.

Se la vostra porta non offre già una protezione sufficiente contro l’effrazione, l’installazione di un cilindro europeo anti-trapano potrebbe essere la soluzione per migliorare la sicurezza della vostra casa o del vostro ufficio.

Assicuratevi di scegliere un cilindro di qualità, che sia certificato secondo gli standard di sicurezza europei, per garantire una protezione ottimale.

Investire nella sicurezza della vostra porta è un passo importante per proteggere voi stessi, la vostra famiglia e i vostri beni.

Non lasciate nulla al caso quando si tratta di sicurezza: optate per un cilindro europeo anti-trapano e dormite sonni tranquilli.

Trapanare un cilindro europeo: come avvengono gli attacchi di perforazione

Quando si tratta di effrazioni, il trapano è uno dei metodi preferiti dai ladri, specialmente se possono operare indisturbati, in quanto il rumore forte diventa nemico dei ladri, un deterrente ed un’opzione rischiosa.

Questa tecnica consiste nell’utilizzare un trapano per forare il cilindro della serratura, rendendo possibile aprire la porta senza la chiave.

Il trapano viene utilizzato per distruggere i perni interni del cilindro o per danneggiare i sistemi di blocco delle serrature doppia mappa o tripla mappa.

Ci sono modi errati di perforare il cilindro, il primo fra questi è centrare il buco di inserimento della chiave, è qui smontiamo molti miti di chi spesso, nelle aperture d’emergenza fai da te, fa più danno che altro.

Le posizioni corrette di foratura sono: lo stadio delle molle oppure il punto di incontro fra perni e contro perni nel cilindro, margine interno del rotore.

Forare il cilindro della serratura nel modo corretto

I ladri esperti possono trapanare un cilindro in pochi minuti utilizzando attrezzi specializzati come le fresatrici dritte ad alta velocità e le frese Blue Tech per serraturisti.

La tecnica dell’uso di una fresatrice dritta ad alta velocità è necessaria quando, per persone comuni spezzano una chiave nel cilindro e provano con una punta da trapano a fore, in modalità fai da te, il cilindro europeo.

In questa situazione, noi tecnici di serrature, siamo obbligati ad alesare il rotore del cilindro, con conseguenti costi aggiuntivi per il servizio di pronto intervento.

Fresare ed alesare il rotore del cilindro europeo

Una volta che il cilindro è stato forato, il ladro può facilmente aprire la porta e avere accesso alla proprietà. Questo tipo di attacco è molto comune, poiché la maggior parte delle serrature standard non offre una protezione sufficiente contro il trapano.

Per proteggere la tua porta da attacchi di foratura, quindi con la perforazione o la fresatura, è fondamentale installare un cilindro europeo resistente, non solo alle punte trapano ma anche alle frese ed alesatori ad alta velocità.

I cilindri europei anti-trapano, detti anche cilindri blindati, sono progettati appositamente per resistere agli attacchi di perforazione e fresatura e garantiscono un livello di sicurezza superiore rispetto ai cilindri europei sprovvisti di rinforzi e barrette anti perforazione.

Scegliere un cilindro europeo resistente al trapano significa proteggere la tua casa o il tuo ufficio da intrusi indesiderati.

Segnali che indicano la necessità di un aggiornamento del cilindro

Ci sono diversi segnali che possono indicare la necessità di un aggiornamento del cilindro della tua porta. Se noti uno o più di questi segnali, potrebbe essere il momento di considerare l’installazione di un cilindro europeo resistente al trapano per migliorare la sicurezza della tua porta.

Uno dei segnali più evidenti è la difficoltà nell’inserire o girare la chiave nel cilindro. Se la chiave sembra bloccata o se devi fare molto sforzo per farla girare, potrebbe essere un segno che il cilindro è danneggiato o usurato. In questo caso, è consigliabile sostituire il cilindro con uno nuovo per garantire la sicurezza della tua porta.

Un altro segnale da tenere d’occhio è l’anatomia del cilindro, se è di color giallo ottone o se non presenta barrette o punzoni attorno al rotore, quasi sicuramente non è un cilindro europeo anti trapano.

Se noti graffi, ammaccature o altri segni di danneggiamento intorno al cilindro, potrebbe significare che qualcuno ha tentato di forzare la tua porta. In questo caso, è importante verificare se il cilindro è stato danneggiato e, se necessario, sostituirlo con un cilindro più sicuro, e magari aggiungere una protezione al cilindro (tipo defender).

Infine, se la tua porta è dotata di una serratura standard, potrebbe essere il momento di passare a un cilindro europeo resistente al trapano. Le serrature standard, come quelle doppia mappa, offrono una protezione limitata contro gli attacchi di trapano e possono essere facilmente forzate dai ladri esperti.

Investire in un cilindro europeo di alta qualità garantirà una maggiore sicurezza per la tua porta e la tua proprietà.

Cos’è il cilindro europeo antitrapano?

Il cilindro europeo antitrapano è un tipo di cilindro di alta sicurezza progettato per resistere agli attacchi di trapano.

Questi cilindri sono realizzati utilizzando materiali di alta qualità e sono dotati di meccanismi di sicurezza avanzati per offrire una protezione superiore.

Una delle caratteristiche principali di un cilindro europeo antitrapano è la sua resistenza alla perforazione. Questi cilindri sono progettati per rendere estremamente difficile o praticamente impossibile il trapano attraverso il cilindro.

Utilizzano sofisticati materiali resistenti alla perforazione, elementi come barre di acciaio e perni temprati annegati nel rotore del cilindro e nel ponte del cilindro.

Cilindro europeo antitrapano

Elementi di sicurezza indispensabili per garantire una protezione efficace contro gli attacchi delle punte da trapano e delle frese rotative ad alta velocità.

Oltre alla resistenza al trapano, i cilindri europei anti-trapano offrono anche altre caratteristiche di sicurezza. Ad esempio, possono essere dotati di protezioni contro l’estrazione, il bumping, lo spezzamento e altre tecniche di attacco comuni.

Queste caratteristiche extra rendono i cilindri europei anti-trapano una scelta eccellente per chiunque desideri migliorare la sicurezza della propria porta.

Quando si sceglie un cilindro europeo antitrapano, è importante assicurarsi che sia quantomeno certificato secondo gli standard di sicurezza europei.

La certificazione è il primo gradino della qualità, quindi che il cilindro soddisfi i requisiti di sicurezza stabiliti e garantisca una protezione efficace contro gli attacchi basici di effrazione.

Il secondo gradino è dato dall’esperienza del fabbro serramentista o serraturista installatore e dallo storico dei suoi test condotti direttamente sui cilindri scassinati durante i lavori di pronto intervento.

Un certificazione unita all’esperienza dell’installatore e tutti i test in doppio cieco che ne derivano, danno una garanzia completa, non solo teorica ma soprattutto dal punto di vista pragmatico della scelta innovativa e di miglioramento della sicurezza volta al cambio del cilindro.

Installa sempre un buon cilindro europeo antitrapano

Quando si tratta di proteggere la tua casa o il tuo ufficio, non fare compromessi sulla qualità del cilindro. Installare sempre un buon cilindro europeo anti-trapano per garantire la massima sicurezza.

Scegliere un cilindro di alta qualità significa investire nella sicurezza a lungo termine della tua porta. I cilindri europei antitrapano sono progettati per resistere agli attacchi di trapano e offrono una protezione superiore rispetto alle serrature standard.

Optare per un cilindro europeo antitrapano significa mettere in difficoltà i ladri e proteggere la tua proprietà.

Quando installi un cilindro europeo antitrapano, assicurati di farlo fare da un professionista esperto. Un’installazione corretta è essenziale per garantire il corretto funzionamento del cilindro e la massima sicurezza.

Un esperto saprà come installare il cilindro correttamente e assicurarsi che sia ben fissato alla porta, e tuttavia in molti casi è auspicabile abbinare una protezione (tipo defender serratura) laddove è possibile.

Non mettere a rischio la sicurezza della tua casa o del tuo ufficio. Scegli sempre un buon cilindro europeo antitrapano e dormi sonni tranquilli, sapendo che la tua porta è ben protetta.

Laddove possibile occorre abbinare al cilindro una protezione sagomata (tipo defender serratura), non cilindrica, ma a tronco di cono, tale da non essere agguantata e spezzata da pinze e tubi innocenti, evitando lo strappo simultaneo del cilindro e della borchia di protezione ad esso sovrapposta.

Tubo rompi defender, strappo del defender e simultaneamente di una porzione del cilindro

Falsi miti sulla sicurezza del cilindro

Ci sono alcuni falsi miti diffusi riguardo alla sicurezza del cilindro che è importante sfatare. Questi miti potrebbero portare a scelte errate nella protezione della tua porta e mettere a rischio la sicurezza della tua casa o del tuo ufficio.

Uno dei miti più comuni è che tutti i cilindri classificati ad un determinato grado antieffrazioni sono uguali. Purtroppo sono usate, da alcuni produttori, spregiudicate tecniche di marketing e vendita, avvalendosi in malo modo dello strumento certificazioni, addestrando male anche i rivenditori locali.

In realtà, ci sono enormi differenze tra un cilindro anti-trapano o anti-bumping di un produttore rispetto ad un altro, anche se appartenente da una macro categoria o ad un punteggio raggiunto da una certificazione.

I cilindri europei normali, come anche i lucchetti basici, danno una protezione limitata contro gli attacchi di effrazione, mentre i cilindri europei anti-trapano resistono a tecniche di perforazione per step progressivi e test pratici che non vengono rivelati nelle presentazioni dei prodotti.

Sappiamo benissimo che chi verifica su internet le caratteristiche tecniche è una persona analitica, è questo tipo di acquirente non desidera una generalizzazione ed una strumentalizzazione delle caratteristiche tecniche a scopo di semplificare loro l’acquisto.

Questa è una tattica per gli acquirenti emozionali, per un acquirente molto tecnico ed analitico, che scansiona ore e ore le pagine dei siti web, abbracciare la complessità è la norma. Appena sente aria fritta, non compra!

Un altro falso mito è che una porta blindata con una serratura tradizionale è sufficientemente sicura, perché è la parola blindata che inganna.

Anche se una porta blindata o un serramento robusto è installato bene, i ladri esperti possono ancora forzare la serratura utilizzando tecniche come il trapano, e tutte le altre tecniche di effrazione già viste: chiave bulgara, lock picking, key bumping.

Installare un cilindro europeo antitrapano offre un livello di sicurezza superiore e rende molto più difficile per i ladri forzare la porta.

Infine, c’è il mito che i cilindri europei anti-trapano siano troppo costosi. Questo perché il mercato ha introdotto porte falsamente blindate con costi accessibili per tutte le tasche.

La comparazione di una serratura europea antintrusione ed una porta blindata da primo prezzo è insensata, tuttavia chi è scevro dal settore continua a farla.

I cilindri europei anti-trapano offrono una protezione superiore e una maggiore tranquillità, il che li rende un investimento valido per la tua sicurezza.

Non lasciarti ingannare dai falsi miti sulla sicurezza del cilindro. Scegli sempre un buon cilindro europeo antitrapano per garantire la massima protezione per la tua porta e la tua proprietà.

In conclusione, se stai cercando di migliorare la sicurezza della tua casa o del tuo ufficio, installare un cilindro europeo resistente al trapano è la scelta giusta.

Il trapano è uno dei metodi più comuni utilizzati dai ladri per forzare una porta, ma un cilindro europeo antitrapano offre una maggiore protezione grazie ai suoi meccanismi di sicurezza avanzati.

Assicurati di verificare se la tua porta offre già una protezione sufficiente contro gli attacchi di effrazione.

Se noti segni di danneggiamento al cilindro o se la tua porta è dotata di una serratura standard, potrebbe essere il momento di considerare l’installazione di un cilindro europeo resistente al trapano.

Scegli sempre un cilindro europeo antitrapano di alta qualità, certificato secondo gli standard di sicurezza europei, che passa sempre al vaglio del giudizio di un esperto installatore.

Fallo installare correttamente con l’aiuto di un professionista esperto, e con protezioni secondarie, laddove possibile, come un defender serratura, per garantire la massima sicurezza.

Investire nella sicurezza della tua porta è un passo importante per proteggere te stesso, la tua famiglia e i tuoi beni.

Non lasciare nulla al caso quando si tratta di sicurezza: opta per un cilindro europeo antitrapano della migliore resistenza.

La tua sicurezza non può aspettare!

Ti interessa saperne di più sulle tecniche di apertura delle serrature?

In questo articolo hai appreso le tecniche di perforazione, fresatura e foratura del cilindro europeo.

Potresti aver perso altre interessanti tecniche di effrazione e scasso che ti ho raccolto in questa preziosa lista:

Key bumping

Tecnica key bumping cos’è e come difendersi: il metodo della bump key utilizza la chiave ad urto per aprire un cilindro europeo senza scasso e danneggiarlo.

Tecnica della chiave ad urto o Key Bumping: un altro lato oscuro del lock picking

La sicurezza delle nostre case e uffici è di fondamentale importanza. Ma cosa succede se qualcuno riuscisse ad entrare senza sforzo? È qui che entra in gioco la tecnica del “key bumping”.

Anche se potrebbe sembrare un termine sconosciuto, il key bumping è una micidiale tecnica di apertura di serrature, usata in modo etico dai fabbri pronto intervento, ma che sta guadagnando sempre più popolarità tra i ladri e i criminali.

Il key bumping coinvolge l’utilizzo di una chiave ad urto modificata in modo speciale da riuscire ad aprire un cilindro europeo o un lucchetto. In pratica, questa tecnica sfrutta un momentaneo allineamento dei pistoncini (PINS) all’interno dei cilindri nel meccanismo di blocco della serratura.

Il risultato? Una serratura che si apre senza lasciare tracce di effrazione. Un vero incubo per chi cerca di proteggere la propria abitazione.

Con il continuo sviluppo della tecnologia, anche le serrature si sono evolute. È quindi cruciale essere consapevoli di potenziali vulnerabilità come il key bumping e adottare le misure di sicurezza adeguate.

In questo articolo, esploreremo le basi del key bumping, cos’è ed il metodo di apertura, comprendendo come funziona, perché è diventato così popolare tra i ladri e cosa possiamo fare per prevenire un furto in abitazione senza che vi siano segni di scasso, per la gioia dell’assicurazione, oltre al danno, la beffa.

Introduzione al key bumping (chiave ad urto)

Il key bumping è una tecnica di apertura delle serrature che si basa sull’utilizzo di una chiave modificata, chiamata “bump key” ovvero chiave ad urto.

Questa chiave viene inserita nel cilindro della serratura e viene colpita con un martelletto o un oggetto in resina dal gambo elastico molto simile ad un calzascarpe (bump hammer).

L’obiettivo è far sì che i pistoni all’interno del cilindro si allineino temporaneamente, consentendo alla serratura di essere girata e aperta.

La chiave ad urto ha una serie di tacche e scanalature che permettono di sfruttare la forza dell’impatto per far saltare i pistoni della serratura.

Questa tecnica è particolarmente efficace sulle serrature a cilindro europeo, che sono ampiamente utilizzate in molte case e uffici.

Come funziona il key bumping

Il key bumping sfrutta una caratteristica chiave delle serrature a cilindro: i pistoni. All’interno del cilindro della serratura ci sono una serie di pistoni che si muovono su e giù.

Ogni pistone ha due parti: una parte superiore e una parte inferiore. La parte inferiore del pistone è quella che si blocca nella serratura e la parte superiore del pistone è quella che viene colpita dalla chiave “bump”.

Quando la chiave ad urto viene colpita con il martelletto, la forza dell’impatto fa saltare i pistoni temporaneamente.

Durante questo breve periodo in cui i pistoni sono allineati, la serratura può essere girata e aperta.

Key bumping, chiave ad urto o di battuta per aprire cilindri e lucchetti senza scasso

Una volta che la chiave per il bumping viene rimossa, i pistoni tornano nella loro posizione originale e la serratura si blocca nuovamente.

Il cilindro della serratura continua a funzionare regolarmente dopo ripetute azioni di bumping key su di esso.

Esistono differenti bump keys, a seconda delle marche di cilindri europei, serrature, cilindri fissi e staccati, cilindri internazionali e lucchetti.

Key bumping sul cilindro europeo

Il key bumping è particolarmente efficace sulle serrature a cilindro europeo, oltre che sui lucchetti. Questo tipo di serratura è ampiamente utilizzato in Europa e in molti altri paesi.

La sua popolarità è dovuta alla sua facilità di installazione e alla sua forma convenzionale adattabile alla maggioranza dei serramenti.

Tuttavia, il key bumping ha dimostrato di essere un metodo efficace per aprire tutti i cilindri europei della fascia bassa del mercato, e di modesto livello di sicurezza, senza lasciare tracce di effrazione.

Il cilindro europeo è composto da una serie di pistoni allineati verticalmente. Quando la chiave per il bumping viene colpita con il martelletto, i pistoni temporaneamente si allineano alla giusta altezza, permettendo alla serratura di essere girata e aperta.

Questo avviene perché la chiave ad urto ha le tacche e le scanalature che corrispondono alle altezze dei pistoni nel cilindro.

Implicazioni legali del key bumping

L’uso del key bumping può avere gravi implicazioni legali. Mentre i fabbri fornitori di servizi serraturisti utilizzano questa tecnica in modo etico per aiutare le persone a entrare nelle proprie case o automobili quando si sono bloccate fuori, i ladri e i criminali possono utilizzare il key bumping per scopi illegali.

L’apertura di una serratura con il key bumping senza il consenso del proprietario costituisce un reato penale. L’accesso non autorizzato a una proprietà può portare a conseguenze legali, tra cui multe e anche la reclusione.

È importante ricordare che il key bumping è una tecnica che può essere utilizzata solo da professionisti autorizzati dal proprietario dell’immobile o dell’autovettura, e degli accessori di sicurezza ad essi correlati, serrature, cilindri, lucchetti.

Protezione dal key bumping

Per proteggersi dal key bumping e prevenire l’accesso non autorizzato alla propria abitazione o al proprio ufficio, esistono alcune misure di sicurezza che è possibile adottare.

1. Sostituire le serrature: Le serrature a cilindro europeo basiche, quelle di capitolato, possono essere sostituite da serrature a cilindro europeo di massima sicurezza che offrono una protezione totale dal key bumping. È possibile optare per serrature europee con protettore defender magnetico.

2. Installazione di cilindri anti-bumping: I cilindri anti-bumping sono progettati specificamente per prevenire il key bumping. Questi cilindri hanno caratteristiche speciali che rendono difficile o impossibile utilizzare una chiave ad urto per aprire la serratura.

3. Allarme e sorveglianza: Installare un sistema di allarme e sorveglianza può aiutare a prevenire il key bumping e a dissuadere i ladri. Le telecamere di sicurezza e gli allarmi possono fungere da deterrente efficace contro i criminali, ma la prima linea difensiva spetta sempre e prioritariamente ai serramenti blindati e serrature antiscasso efficaci.

Prendere queste misure di sicurezza può aiutare a proteggere la propria casa o ufficio dal key bumping e da altri metodi o tecniche di effrazione (ampiamente elencate nel sito sostituzione serrature Padova).

La sicurezza è una priorità e investire in misure preventive può fare la differenza. Cilindri con alta resistenza al bumping (cilindri anti bumping).

In conclusione, il key bumping è una tecnica di apertura delle serrature che sfrutta un allineamento momentaneo dei pistoni all’interno del cilindro.

Questa tecnica può essere utilizzata in modo etico dai fabbri fornitori di servizi serraturieri, ma può anche essere sfruttata da ladri e criminali per scopi illegali.

È importante essere consapevoli delle vulnerabilità delle serrature, come il key bumping, e adottare misure di sicurezza adeguate per proteggere la propria abitazione o ufficio.

Sostituire le serrature, installare cilindri anti-bumping e investire in un sistema di allarme e sorveglianza sono solo alcune delle azioni che si possono intraprendere per prevenire il key bumping e proteggere la propria sicurezza.

La sicurezza non dovrebbe mai essere sottovalutata e investire nella protezione delle proprie proprietà può contribuire a prevenire effrazioni ed intrusioni indesiderate delle bande di ladri in casa.

Scegliere serrature sicure e adottare misure preventive può garantire la tranquillità di sapere che la propria abitazione o ufficio sono protetti dal key bumping e da altri metodi di apertura senza scasso o forzata delle serrature.

Ti interessa saperne di più sulle tecniche di apertura delle serrature?

In questo articolo hai appreso le tecniche di Key Bumping del cilindro europeo.

Potresti aver perso altre interessanti tecniche di effrazione e scasso che ti ho raccolto in questa preziosa lista:

Lock Picking

Le tecniche manipolative del lock picking: manipolazione delle serrature ed apertura dei cilindri europei commerciali

Lock picking, le tecniche di effrazione conservative delle serrature che prevedono la manipolazione dei cilindri europei senza lasciar segni di scasso.

Ladro in azione sulla serratura con protezione

Arriviamo alle famigerate aperture senza scasso, le tecniche manipolative per aprire serrature senza chiavi: la manipolazione e l’apertura di cilindri europei commerciali basici.

La manipolazione delle serrature è una tecnica che richiede abilità e conoscenza delle caratteristiche delle serrature europee commerciali, quindi molto diffuse e con pochi perni e molle al loro interno.

In questo articolo parleremo delle principali tecniche di manipolazione dei cilindri europei basici usate dai ladri.

La manipolazione dei cilindri a profilo europeo è spesso impiegata dai professionisti della sicurezza, come gli esperti di serrature per raggiungere un accesso autorizzato da chi è rimasto chiuso fuori casa senza chiavi, ma può anche essere utilizzato anche dai criminali, dai ladri d’appartamento.

Ti ricordo che l’uso improprio degli strumenti da effrazione può violare la legge.

Le tecniche di lock picking si avvalgono di vari attrezzi come il grimaldello per cilindro europeo, queste tecniche sono conservative, nel senso che il cilindro europeo, dopo essere manipolato, continuerà a funzionare.

5 Tecniche e 5 attrezzi: 1) Spadini, 2) Schiuma ad impressione, 3) Cera ad impressione e falsa chiave ad impressione, 4) Grimaldello elettrico, 5) Grimaldelli rotanti manuali come il Topolino® e il Rotorpick®.

Continua a leggere per scoprire come queste tecniche manipolative sono efficaci per aprire vari tipi di cilindri europei commerciali, il mondo oscuro del picking delle serrature.

Lock picking durante l’apertura dei cilindri europei con spadini e tensori manuali

La manipolazione dei cilindri europei, di prima fascia commerciale, può essere eseguita utilizzando spadini o grimaldelli manuali appositamente progettati.

Questi strumenti consentono di manipolare i perni all’interno del cilindro per ottenere l’apertura desiderata.

La tecnica degli spadini, per i lucchetti è l’apertura con forcina, prevede l’inserimento di sottili lame all’interno del cilindro per abbassare o sollevare i perni (PINS) e allineare i meccanismi interni.

Azione di lock picking con spadini o grimaldelli manuali

Questa tecnica richiede una grande precisione e abilità da parte dell’operatore, in quanto è necessario individuare e manipolare ogni perno singolarmente.

La manipolazione dei cilindri europei con spadini e tensori manuali richiede una buona conoscenza dei meccanismi interni del cilindro e molta pratica per essere eseguita con successo.

Queste tecniche sono comunemente utilizzate da professionisti della sicurezza per ottenere accesso autorizzato, ma possono anche essere sfruttate da persone malintenzionate.

Lock picking con spadini o grimaldelli manuali

Nel caso degli ingressi non autorizzati il ladro utilizza più frequentemente un grimaldello elettrico a vibrazione.

Grimaldelli elettrici professionali: lock picking a vibrazione e apertura veloce dei cilindri europei

L’evoluzione della famosa lock picking gun

I grimaldelli elettrici sono diventati sempre più comuni negli ultimi anni a causa della loro facile reperibilità, prezzo accessibile e facilità d’uso per aprire cilindri europei, anche a chiave punzonata di livello di sicurezza basico.

Tuttavia, anche i cilindri europei a chiave punzonata su 2 file di perni, a sezione orizzontale e ben esposti, possono essere aperti utilizzando tecniche di lock picking.

L’uso di un grimaldello elettrico, come ad esempio quelli che troviamo sui siti di produttori centro europei, consente di aprire rapidamente e facilmente un cilindro europeo a chiave punzonata (chiave piatta forata).

Questi strumenti sono dotati di un motore che vibra rapidamente e solleva i perni all’interno del cilindro, consentendo l’apertura senza fare danni.

Lock picking con grimaldello elettrico professionale

L’apertura di cilindri europei con grimaldello elettrico richiede una buona conoscenza dei meccanismi interni del cilindro e una certa abilità nell’uso degli strumenti.

È importante sottolineare che l’uso del grimaldello elettrico è soggetto a restrizioni legali e può essere considerato un reato se utilizzato in modo improprio.

Lock picking e apertura dei cilindri europei con l’impronta o impressione

Un’altra tecnica di lock picking utilizzata per aprire i cilindri europei è l’impronta o l’impressione. Questa tecnica prevede l’utilizzo di materiali come la schiuma d’impronta o la cera d’impronta per creare una copia dei perni all’interno del cilindro.

lock picking, impressione temporanea con schiuma o lana di roccia

L’impronta viene quindi utilizzata per creare una chiave falsa o una chiave d’impronta che può essere utilizzata per aprire il cilindro. Questa tecnica richiede una grande precisione e attenzione ai dettagli, in quanto è necessario copiare accuratamente la forma e la posizione dei perni.

L’apertura dei cilindri europei con l’impronta è una tecnica più avanzata e richiede una certa esperienza nel campo del lock picking.

Lock picking, chiave da impressione

Una tecnica di impressione prevede invece l’inserimento di una chiave morbida nel cilindro per segnare la posizione e la profondità dei perni, ma è lunga da realizzare come ricostruzione della chiave e non è spesso conveniente per i ladri d’appartamento metterci molto tempo.

È importante sottolineare che l’uso di impronte per aprire i cilindri delle serrature è considerato illegale e può essere perseguito penalmente.

Grimaldelli rotanti professionali e tecniche avanzate per lock picking e apertura dei cilindri europei di media sicurezza

I grimaldelli rotanti per cilindri europei sono strumenti avanzati utilizzati nel campo del lock picking per aprire cilindri di media sicurezza (esito sempre a magnificare l’aspetto di bassa, media, alta, sicurezza, a differenza del reparti commerciali, perché come avete visto molti cilindri sono vulnerabili ed è spesso un paradosso).

Questi strumenti sono progettati per ruotare all’interno del cilindro e manipolare i perni per ottenere l’apertura desiderata.

Le tecniche avanzate di lock picking con grimaldelli rotanti, come ad esempio il Topolino® e il Rotorpick®, prevedono l’utilizzo di movimenti rotatori precisi e controllati per sollevare e manipolare i perni.

Grimaldello professionale per cilindri europei Topolino®

Queste tecniche richiedono una grande abilità e pratica per essere eseguite correttamente.

Grimaldello professionale per cilindri europei Rotorpick®

L’apertura dei cilindri europei di media sicurezza con grimaldelli rotanti è una tecnica utilizzata principalmente da professionisti della sicurezza e richiede una buona conoscenza dei meccanismi interni del cilindro.

È importante sottolineare che l’uso di queste tecniche per scopi illegali è considerato un reato e può essere perseguito penalmente.

Potenziali rischi e considerazioni legali

È importante sottolineare che l’uso improprio di tecniche di lock picking e l’apertura di lucchetti senza autorizzazione può essere considerato un reato penale.

Le informazioni fornite in questo articolo sono puramente a scopo informativo e non incoraggiano in alcun modo l’utilizzo di queste tecniche per scopi illegali.

Inoltre, è fondamentale rispettare le leggi locali e le normative sulla sicurezza.

L’uso improprio o non autorizzato di attrezzi da scasso può comportare gravi conseguenze legali.

Si consiglia vivamente di consultare sempre un professionista della sicurezza o un serramentista qualificato per i servizi di apertura di lucchetti, cilindri, serrature blindate o per qualsiasi altra questione legata alla sicurezza delle porte e delle serrature.

In conclusione, le tecniche manipolative di apertura dei cilindri europei commerciali sono ampiamente utilizzate da professionisti della sicurezza per ottenere un accesso autorizzato, ma possono essere sfruttate anche da persone malintenzionate.

È importante sottolineare che l’uso improprio di queste tecniche può violare la legge e causare gravi conseguenze legali.

Ti interessa saperne di più sulle tecniche di apertura delle serrature?

In questo articolo hai appreso le tecniche di Lock Picking del cilindro europeo.

Potresti aver perso altre interessanti tecniche di effrazione e scasso che ti ho raccolto in questa preziosa lista:

Chiave bulgara

La magic key o chiave magica che fa miracoli, chiamata tecnicamente grimaldello bulgaro, questo attrezzo da scasso, usato sia dai fabbri in modo etico, sia dai ladri, apre porte e serrature blindate in meno di un minuto.

Chiave bulgara per apertura serrature doppia mappa, tecnica di effrazione con lo strumento da scasso più famoso e più utilizzato per il furto in abitazione.

Chiave bulgara per serrature doppia mappa in azione, dimostrazione a lenta velocità.

Svelare il mistero: come aprire serrature a doppia mappa con chiavi bulgare

Aprire una serratura a doppia mappa con una chiave bulgara, senza lasciar segni di effrazione, può sembrare assurdo, una cosa da film di fantascienza, ma in realtà ci sono tecniche specifiche che possono aprire le serrature doppia mappa delle porte blindate e delle casseforti senza danneggiarle.

In questo articolo, ti forniremo tutte le informazioni di cui hai bisogno per svelare questo enigma e capire come è facile aprire una serratura a doppia mappa con una chiave bulgara.

Le chiavi bulgare, conosciute anche come grimaldelli per serrature doppia mappa, sono state originariamente brevettate in Bulgaria e sono diventate uno strumento usato in modo etico dai serraturisti e dai fabbri specializzati, mentre in modo illegale, spregiudicato e delinquenziale dai ladri.

Questo perché queste chiavi possono aprire diverse serrature a doppia mappa senza lasciare alcun segno di effrazione.

Tuttavia, aprire una serratura con una chiave bulgara richiede una certa abilità e conoscenza. Nel corso di questo articolo, vi sarà una dimostrazione del processo di apertura delle serrature a doppia mappa usando una chiave bulgara, senza danneggiare la serratura stessa.

Se sei interessato ad apprendere nuove competenze o semplicemente desideri aumentare la tua consapevolezza sulla sicurezza delle serrature, continua a leggere per scoprire i segreti dell’apertura delle serrature a doppia mappa con chiavi bulgare.

La storia delle serrature doppia mappa e delle chiavi bulgare

Le serrature a doppia mappa, con caratteristica chiave lunga dentellata lungo le due ali appiattite, sono state utilizzate per decenni come misura di sicurezza per proteggere le porte blindate e le cassette di sicurezza. Queste serrature sono progettate con una serie di piastre che vanno sollevate dalla chiave consentendo l’avanzamento delle mandate.

È questo allineamento e riproduzione dell’avanzamento che viene simulato dal grimaldello bulgaro. Ed è proprio qui che entra in gioco la velocità d’azione delle chiavi bulgare per serrature doppia mappa.

Le chiavi bulgare, conosciute anche come grimaldelli ad impressione, furono originariamente brevettate in Bulgaria e sono diventate uno strumento utilizzato eticamente dai fabbri e illegalmente e criminalmente dai ladri.

Questo perché queste chiavi possono aprire diverse marche di serrature doppia mappa senza lasciare alcun segno di scasso.

Ed in presenza di un’assicurazione, oltre al danno, la beffa, in rari casi un minimale rimborso.

Comprensione dell’anatomia delle chiavi bulgare

Per comprendere appieno come aprire una serratura doppia mappa con una chiave bulgara, è fondamentale capire l’anatomia di queste chiavi speciali.

Chiave Bulgara

Le chiavi bulgare sono progettate con due set di denti mobili, la versione bulgara di tipo 1 con un set unico di denti mobili (che è quella presentata nell’immagine e nel video dimostrativo che seguirà), la versione bulgara 2 o Magic Key, la più veloce a prendere il calco, con denti mobili su ciascun lato della chiave.

Questi denti sono sagomati e posizionati in modo preciso per corrispondere alle piastre o GORGES della serratura. Quando la chiave bulgara viene inserita nella serratura, i denti si allineano, tramite azione di palpeggio, con i denti delle piastre interne, consentendo alla chiave di girare e azionare una mandata.

Per poter aprire totalmente una serratura a doppia mappa con una chiave bulgara, è necessario avere una buona conoscenza della sua anatomia e ripetere l’operazione di palpeggio e di impressione per la prima e per la seconda mandata.

L’uso di 2 chiavi bulgare, capaci di tenere memorizzato temporaneamente il calco della falsa chiave, velocizza il processo di esecuzione di più mandate, di solito la mandata 1 corrisponde alla 3, la mandata 2 corrisponde alla mandata 4.

Per mandata si intende un mezzo giro di chiave.

Strumenti necessari per aprire serrature a doppia mappa con chiavi bulgare

Oltre a una chiave bulgara di alta qualità, ci sono alcuni strumenti fondamentali per attivare il processo di apertura di una serratura a doppia mappa.

Uno di questi strumenti è un set di tensori, che consentono di applicare la giusta pressione sul carrello dei pistoni della serratura durante l’apertura.

Altri strumenti utili includono pinzette e chiavi a brugola per registrare i pin o dentini mobili all’interno della chiave bulgara e per effettuare eventuali regolazioni o riparazioni necessarie.

Tutto questo è presentato in una confezione in Kit.

Kit chiave bulgara per serrature doppia mappa, tensore, pin di ricambio.

È importante sottolineare che l’utilizzo di questi strumenti e delle tecniche di apertura delle serrature doppia mappa con chiavi bulgare dovrebbe essere effettuato solo da persone autorizzate e con un legittimo scopo.

L’apertura di serrature senza autorizzazione è un reato e può comportare sanzioni legali.

Dimostrazione video di come aprire lucchetti a doppia chiave con chiave bulgara

Per fornire una migliore comprensione del processo di apertura di una serratura doppia mappa per porta blindata con una chiave bulgara, abbiamo creato un video dimostrativo che mostra passo dopo passo come utilizzare correttamente la chiave bulgara per l’apertura.

Questo video ti mostrerà l’uso del grimaldello bulgaro, del tensore, e del processo, inclusi i movimenti delle mani, l’applicazione della giusta pressione per non rompere i dentini mobili nella serratura.

La visualizzazione di questo video ti darà una chiara visione di come utilizzare correttamente una chiave bulgara per aprire una serratura doppia mappa.

Tuttavia, ricorda sempre che l’utilizzo di queste tecniche dovrebbe essere effettuato solo in modo etico e legale, come nell’industria dei tecnici di serrature o nelle squadre dei vigili del fuoco.

Chiave bulgara per serrature doppia mappa in azione, dimostrazione a velocità regolare.

Considerazioni legali e uso etico delle tecniche di apertura delle serrature

È fondamentale comprendere che l’apertura di una serratura senza autorizzazione è un reato e può comportare conseguenze legali gravi.

Le tecniche di apertura delle serrature con chiavi bulgare dovrebbero essere utilizzate solo da professionisti autorizzati, come fabbri o forze dell’ordine, per scopi legittimi come l’assistenza ai clienti o l’accesso a proprietà legalmente autorizzate, sfratti, pignoramenti, esecuzioni giudiziarie.

In conclusione, l’apertura di una serratura a doppia mappa con una chiave bulgara può sembrare un’impresa complicata, ma con la conoscenza giusta e gli strumenti appropriati, è possibile farlo senza danneggiare la serratura stessa.

Tuttavia, è importante sottolineare che l’uso di queste tecniche, tutte nel loro insieme le tecniche di apertura serrature senza chiavi autorizzate, dovrebbe essere sempre etico e legale.

Ti interessa saperne di più sulle tecniche di apertura delle serrature?

In questo articolo hai appreso la tecnica di effrazione ed apertura della serratura doppia mappa con la famigerata Chiave Bulgara.

Potresti aver perso altre interessanti tecniche di effrazione e scasso che ti ho raccolto in questa preziosa lista:

Paura dei ladri in casa

La paura dei ladri in casa è fra le più forti e difficili da superare, banalizzare l’argomento, sminuire le persone sensibili è da vigliacchi e ottusi.

L’importanza della prevenzione: Vincere la paura dei ladri e prevenire i furti in casa

Benvenuti al tuo punto di riferimento per la sicurezza domestica. Questa sezione è fondamentale per comprendere se siete persone determinate a risolvere il problema del furto in abitazione e tutti gli effetti collaterali che porta con sé.

In questo capitolo, esploreremo l’importanza della prevenzione nel superare la paura dei ladri e prevenire i furti in casa. Nessuno vorrebbe mai trovarsi nella scomoda situazione del furto in casa propria, ma con le giuste precauzioni, è possibile ridurre significativamente il rischio.

Sappiamo che il timore di un possibile furto può essere paralizzante, ma la conoscenza e le azioni preventive non sono ben viste in questa società, la scaramanzia e lo scetticismo, l’enorme ottusità ed il potente EGO, frenano una netta maggioranza di persone, anche nella semplice azione di parlare dell’argomento.

Mentre le famiglie più premurose e determinate lo sanno bene, la prevenzione al furto in abitazione fornisce una tranquillità che vale il suo peso in oro.

Affronteremo le diverse strategie per proteggere la tua casa, nello specifico con l’installazione di serrature più sicure.

Prenditi un momento per leggere questo articolo e scoprire come superare la paura dei ladri e proteggere la tua casa con l’importanza della prevenzione.

Capire la paura dei furti in casa

La paura di subire un furto in casa è una reazione naturale e comprensibile. La nostra casa è il nostro rifugio sicuro, il luogo in cui ci sentiamo al sicuro e protetti, e il pensiero che qualcuno possa violare quella sicurezza può provocare ansia e paura.

Questa paura può provenire da diverse fonti, come esperienze passate di furti o notizie negative sui furti in casa che si sentono dai media.

Altre paure collegate al timore di un’intrusione, non ancora riferite a stati gravi di paranoia, come ad esempio, il disturbo post traumatico da stress (PTSD), irritabilità, insonnia, sono dovute a fatti, ricordi, azioni ostili che le persone hanno vissuto in tenera età, come insulti, ferite, offese, percosse o la visione di film violenti, e che si ricollegano a tante aree della vita da adulti.

È importante comprendere questa paura e affrontarla in modo adeguato per superarla.

Una delle conseguenze più significative della paura dei furti in casa è l’impatto psicologico che può avere sulle persone; a patto che possa davvero essere compreso con la mente ed il cuore aperti.

È importante questa digressione: Dico subito che il qui presente, Michele Bortolotti, specialista in serrature di sicurezza, persona meticolosa e che si prodiga per installare sistemi di alto livello antintrusione, non lavora con persone ottuse, avare, non empatiche, e non premurose con i famigliari.

La costante preoccupazione per la sicurezza della propria casa può portare ad alti livelli di ansia e stress, che possono influire negativamente sulla salute mentale e fisica.

Inoltre, la paura dei furti può causare un senso di impotenza e perdita di controllo sulla propria vita, creando un ambiente di insicurezza costante, problemi a catena come lo scatenarsi di disturbi di personalità evitanti e fortemente ansiogeni, che daranno il via a tutta una serie di situazioni tristi ed intrise di rabbia.

Uscire dalla dipendenza delle emozioni tristi e dall’ego: paura, tristezza, rabbia

Superare la paura dei furti in casa richiede un lavoro interiore ed è necessario rompere il ciclo di dipendenza emotiva e dell’ego che alimenta questa paura.

Spesso, tutte le sofferenze nella vita derivano da tre emozioni tristi: la paura, la tristezza e la rabbia, che sono state soppresse dall’EGO e non affrontate adeguatamente. È importante riconoscere queste emozioni, accettarle e cercare modi sani per gestirle.

Un modo efficace per superare la paura dei furti in casa è quello di concentrarsi sulle azioni preventive. Prendere in mano la situazione, valutare se le scelte pro attive e virtuose sono ‘frenate‘ da azioni ostili e ottuse in famiglia, o fra i vicini di casa in condominio, anche con i collaboratori sul lavoro, e prendersi delle forti responsabilità all’azione.

Prendere il controllo della situazione e adottare misure concrete per proteggere la propria casa, o il proprio ufficio, può ridurre notevolmente la paura e l’ansia associate.

Invece di rimanere intrappolati nelle emozioni tristi e nella sfiducia totale verso le istituzioni, è necessario passare all’azione e implementare soluzioni di sicurezza efficaci, anche per un senso di amor proprio.

Attivarsi per mettere al sicuro la nostra famiglia…Marco Ferraro dice saggiamente: “Anche per un senso amor proprio”.

Ritrovare e mantenere sentimenti benevoli in famiglia, non per forza in quella di origine, ma in quella che avete deciso di formare voi, è un buon inizio.

L’importanza della prevenzione

La prevenzione è fondamentale per contrastare i furti in casa e superare la paura dei ladri. Quando si tratta di proteggere la propria casa, è meglio agire in anticipo piuttosto che aspettare che accada qualcosa.

Ci sono diverse misure preventive che si possono adottare per rendere la propria casa meno attraente per i ladri e aumentare la sicurezza complessiva.

Una delle strategie più efficaci per proteggere la propria casa è quella di installare serrature più sicure. Le serrature rappresentano la prima linea di difesa contro i ladri e una serratura robusta e sicura può fare la differenza tra un furto riuscito e un tentativo fallito.

È opportuno investire in serrature di alta qualità e installarle correttamente su tutte le porte e finestre della casa. Inoltre, è consigliabile utilizzare dispositivi di sicurezza aggiuntivi come catenacci e barre di sicurezza per aumentare ulteriormente la protezione.

Consigli per la sicurezza domestica: serrature di sicurezza

Oltre all’installazione di serrature di sicurezza, ci sono altre misure che si possono prendere per aumentare la sicurezza della propria casa. Ecco alcuni consigli utili per proteggere la vostra casa dai furti:

1. Installate un sistema di allarme: i sistemi di allarme sono un deterrente efficace contro i ladri. Assicuratevi di scegliere un sistema affidabile, non commerciale ma professionale, e di farlo impostare correttamente, esortando a fare manutenzione ricorsiva.

2. Mantenete la casa ben illuminata: una casa ben illuminata può scoraggiare i ladri. Utilizzate luci esterne a sensori di movimento e luci interne programmabili per simulare la presenza di persone anche quando siete fuori casa.

3. Non lasciate oggetti di valore in vista: evitate di lasciare oggetti di valore come gioielli, dispositivi elettronici o denaro in vista dalle finestre. Questo può attirare l’attenzione dei ladri. Lasciare i soldi in entrata come deterrente per non far frugare i ladri è da persone ottuse e non responsabili; i ladri prenderanno d’assedio la vostra casa.

4. Cercate di sviluppare relazioni di vicinato: avere un buon rapporto con i vicini può contribuire a creare un ambiente di comunità più sicuro. I vicini possono tenere d’occhio la vostra casa quando siete via e segnalare attività sospette, oppure con i più confidenti e di fiducia far ritirare la posta in cassetta.

5. Non condividete informazioni sensibili sui social media: evitate di pubblicare informazioni sulla vostra assenza o sulle vostre vacanze sui social media, specialmente in tempo reale. Questo potrebbe segnalare ai ladri che la vostra casa è vuota e vulnerabile.

Se usate i social pubblicate con asimmetria i contenuti, ovvero con una pubblicazione posticipata rispetto al periodo nella quale siete assenti, limitando di esporre il vostro stile di vita, anche perché verrete profilati con spregiudicate tecniche di marketing.

Parliamo di diminuire lo stress, non di crearne ancora, siete d’accordo?

Conclusioni: Adottate misure preventive per prevenire i furti in casa

Prevenire i furti in casa è fondamentale per superare la paura dei ladri e proteggere la vostra casa e la vostra famiglia. Non lasciate che la paura vi paralizzi, ma prendete il controllo della situazione e adottate misure preventive efficaci.

Investire in serrature di sicurezza e seguire i consigli per la sicurezza domestica può fare la differenza tra una casa vulnerabile e una casa sicura.

Ricordate, la prevenzione ed una attitudine piuttosto convinta nell’agire (vale in tutte le aree della vita) è la chiave per una pace mentale ed un benessere duraturi.

Cosa succede a livello psicologico dopo un furto: Dottoressa Nicole Anna Adami, Michele Bortolotti.
Come prevenire i furti in casa. Percorso psicologico per persone proattive e dall’attitudine convinta.
Rimedi e soluzioni ai furti ed apertura delle serrature con acido.